Oggi ci troviamo a Campofiorito, un paesino di mille abitanti dell’area metropolitana palermitana, costruito sulle pendici di una collina denominata del Calvario.
I Campofioritani hanno coltivato per anni un sogno, fare sì che il loro borgo diventasse un luogo accessibile ed inclusivo.
Nel corso di questi anni tante idee sono state realizzate.
Il sindaco Peppe Oddo e l’ingegnere capo Francesco Quartana hanno sempre sognato qualcosa di importante, di funzionale e di bello, qualcosa che potesse recare sollievo e gioia a coloro i quali la vita non aveva arriso.
Oggi, 10 settembre, quel sogno diventa realtà perché verrà inaugurata una piscina per le varie disabilità, accessibile a tutti.
Una struttura nuovissima e multifunzionale che comprende anche molti spazi per i giochi all’aperto.
Tutto questo si trova in un’area suggestiva, abbracciata dalla lussureggiante natura e dai boschi che la circondano.
Campofiorito borgo inclusivo, con la sua piscina attende tutti coloro che vogliono affrontare la disabilità con il sorriso.
I sogni aiutano ad andare avanti nella vita, e ci insegnano ad amare il prossimo.

Un pensiero su “CAMPOFIORITO, BORGO INCLUSIVO, HA DA OGGI LA SUA BELLA PISCINA COMUNALE”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.