“L’avvenuta consegna dei lavori per il completamento delle rete fognaria di Sciacca è un altro momento storico, dopo quello dell’adeguamento e potenziamento del depuratore comunale cominciato tre mesi fa”.

E’ questo il commento che il deputato regionale del PD, Michele Catanzaro, ha fatto pervenire alla stampa nel giorno in cui di fatto cominciano i lavori di un’ opera pubblica attesa da 20 anni, ovvero il completamento della rete fognaria della città, per consentire a diversi quartieri di collegarsi per la prima volta all’impianto di depurazione.

Un’opera che porterà benefici ai singoli cittadini e in generale alla salvaguardia dell’ambiente. Si tratta di lavori per un importo di 7 milioni di euro, appaltati dalla struttura del Commissario Straordinario Unico per la depurazione Maurizio Giugni. Saranno realizzati 18 chilometri di nuova rete fognaria e saranno servite tra le altre le zone Cappuccini,  Ferraro, Ospedale, Terme, San Marco, Foggia.

“Sciacca si avvia ad essere in linea con le esigenze ambientali nazionali ed europee – ha aggiunto l’onorevole Catanzaro – con la possibilità di una ulteriore attrattiva sul piano turistico, in sintonia con le prospettive di sviluppo che tutti da anni auspichiamo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.