Il guardiano che è in ognuno di noi“.

All’interno del progetto “Foggia No Plastic Beach” un ruolo fondamentale viene ricoperto dai Guardiani del Mare, un gruppo di volontari che hanno a cuore lo spirito ambientalista e sono dotati di uno spiccato senso civico, votato al rispetto non solo dell’ambiente, ma anche al desiderio di educare ad un approccio diverso nei confronti del mare, della spiaggia e dell’intero quartiere.

Questi Guardiani del Mare, adulti e bambini, si sono uniti attorno all’idea cardine del progetto, un idea di bellezza, di pulizia, di rispetto delle regole, così oltre ad essere presenti giornalmente in spiaggia per informare e sensibilizzare il fruitore del mare a comportamenti improntati al minore impatto ambientale (corretto conferimento dei rifiuti, cicche di sigarette, utilizzo delle borracce e non della plastica), educano altresì, sia gli adulti che i bimbi, su nozioni basilari di biologia marina, come la necessità di non prelevare con secchielli e contenitori paguri, granchi o molluschi, non uccidere le meduse ma allontanarle, se si vuole, all’esterno dei frangiflutti( Marevivo e WWF in apposite adunanze hanno su tali argomenti “formato” i volontari).

L’aspetto ambientalista ed ecologico, in ogni caso non poteva prescindere dall’aspetto dell’impegno civico. I Guardiani del Mare vigilano, altresì, sulla corretta fruizione delle aree di sosta per disabili e sulle apposite passerelle, apponendo cartelli che invitano a lasciare i posti liberi per chi ne ha bisogno.

Tutto ciò ha portato nel giro di soli quindici giorni, ad una totale trasformazione della spiaggia della Foggia: la spiaggia adesso è pulita, accogliente, invitante e organizzata, piena di servizi (posti auto e 2 passerelle per disabili, sedia job, colonnine di acqua gratuita alla spina, contenitori per rifiuti sia in spiaggia che sul lungomare).

La comunità della Foggia che si è unita e risollevata ha dimostrato come cambiare si può e soprattutto come si può cambiare in meglio solo con la volontà di farlo: il “Guardiano” che tutela il mare, la spiaggia, la strada o il bosco deve essere in ognuno di noi!

Oggi alla Foggia se qualcuno getta un rifiuto per terra, viene ripreso e ammonito, non dai Guardiani, ma dalla gente, dalla gente che ha scoperto che il Guardiano è in ognuno di noi! Se anche tu lo fai, se anche tu lo farai, un giorno la tua città potrà solo dirti GRAZIE perché non avremo più bisogno di fare i “GUARDIANI”.

4 pensiero su “I GUARDIANI DEL MARE CHE HANNO FATTO RINASCERE UNA SPIAGGIA”
  1. Complimenti a Anna Macaluso e ai guardiani del mare per quello che hanno fatto e che continuano a fare e Complimenti anche al Direttore di serviresciacca Nino Porrello per averlo pubblicato

    1. Complimenti ad Anna Macaluso ed ai componenti dei “guardiani del mare”
      Iniziativa molto interessante e che già ha prodotto i suoi primi risultati. La perseveranza in progetti del genere per la salvaguardia del nostro territorio potrà produrre risultati importanti e duraturi. Auguriamoci che anche i nostri amministratori facciano lo loro parte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.