SCIACCA sta diventando la città dei comitati civici e di quartiere. Un segno della volontà dei cittadini di non arrendersi e di non lasciare spazio alla rassegnazione definitiva, ma di voler reagire contro il malgoverno amministrativo a qualsiasi livello, locale e regionale.

Il neo costituto Comitato di quartiere di Via al Lido e di via Ferdinandea ne costituisce l’ulteriore e ultima conferma in ordine di tempo e la cosa diventa ancor più significativa quando un comitato civico le acque stagnanti riesce a smuoverle davvero.

Così ad esempio si è pensato al miracolo divino quando gli abitanti della zona hanno visto stamattina in azione un escavatore e una squadra di tecnici inviati dalla gestione commissariale di Girgenti Acque per intervenire sul collettore fognario che riversa sulla via Lido reflui fognari.

Il collettore per l’ennesima volta ha ceduto, creando uno sversamento di liquami che scende dal costone fino alla strada, e conseguenti danni alle abitazioni dei residenti, pericolo alla viabilità e all’incolumita’ pubblica nonché problemi di carattere igienico-sanitario.

I problemi della via al Lido non sono solo questi, ma se il collettore fognario viene riparato è già qualcosa. Effetto indiretto della comunicazione inviata dal Comitato a Carabinieri, Prefetto e Procura della Repubblica? Pensiamo proprio di sì.

E allora avanti tutta!!!

Un pensiero su “VIA AL LIDO, ARRIVA L’ESCAVATORE DOPO LA LEVATA DI SCUDI DEL COMITATO”
  1. Quindi per ottenere i nostri diritti di cittadini dobbiamo ormai rivolgerci alla magistratura
    Bene a sapersi!!!!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.