Il senatore pentastellato Rino Marinello ci ha informato di essere intervenuto presso il Ministero della Transizione Ecologica sollecitando un concreto intervento per il dragaggio dei fondali del porto di Sciacca, in accordo con le competenti autorità regionali.

Il porto rappresenta una delle principali marinerie della Sicilia e le attività legate alla pesca costituiscono un importante volano per l’intera economia di tutta l’area agrigentina, ragion per cui il senatore Marinello ha ritenuto di dar corso alle lamentele provenienti dalle autorità portuali e dalle cooperative dei pescatori, relative al fatto che ormai da vari decenni non vengono più effettuate le operazioni di dragaggio dei fondali dei porto di Sciacca.

Questa situazione ha infatti causato un continuo accumulo di sabbia e di materiali, con la conseguente riduzione di profondità e serie difficoltà per le manovre delle imbarcazioni all’interno del porto, in special modo dei numerosi pescherecci che quotidianamente sono impegnati nelle attività di pesca commerciale.

Il senatore Marinello ritiene tali interventi urgenti e non più procrastinabili e ha assicurato che il suo interessamento sull’argomento sarà protratto nel tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.