Queste brutte visioni non ce le meritiamo proprio, NOI che siamo cittadini civili, rispettosi delle regole, che paghiamo le tasse per la spazzatura, che amiamo il bello, NOI che abbiamo il sacrosanto diritto di vivere in una città pulita e bella da vedersi, agli occhi nostri e ancor più a quelli dei turisti che arrivano da fuori.

Poche centinaia di nostri concittadini imbecilli incivili NON possono compromettere questo diritto e obbligarci a convivere con queste discariche pubbliche abusive di rifiuti, che “fioriscono” qui e là nel territorio comunale. Ne documentiamo alcune:

Banchina San Paolo, a ridosso ex Mulino Cuore e della Chiesa di San Pietro
Contrada Santa Maria – Strada provinciale Sciacca- Caltabellotta

Qualcuno potrà obiettare che a Palermo e in altre città immagini del genere sono più che normali… ma a NOI ciò non interessa: Sciacca ha il dovere e il diritto di essere nella realtà e quindi veramente una cittadina bella, accogliente e turistica, quindi pulita e decorosa, come dichiara a gran voce di essere. E come lo sono tante altre città, anche siciliane.

Cosa fare per vincere la battaglia contro gli imbecilli incivili che invece si divertono a rendere indecorosa la nostra città?

Se aspettiamo che rinsaviscano da soli e che l’educazione civica entri nelle loro povere menti si farà notte.

NOI abbiamo il diritto a che amministrazione comunale e uffici comunali trovino una volta per tutte soluzioni radicali: come revisione immediata piano A.R.O., nuovi e più efficaci servizi integrativi di regolare e frequente pulizia urbana ed extra-urbana, azioni repressive adeguate ed efficaci con appostamenti notturni di polizia, telecamere mobili, ecc. ecc.

Se il problema discarica pubblica abusiva nella zona portuale è stato (quasi) risolto, allora vuol dire che non è poi impresa così impossibile.

Un pensiero su “NO. NOI NON CE LO MERITIAMO!”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.