Domenica 28 agosto il Festival d’Arte Contemporanea RITROVARSI offrirà l’occasione di assistere, in via Triolo, ad una rappresentazione messa in scena da TeatrOltre di un testo della scrittrice Betty Scaglione Cimò, con la regia e adattamento teatrale di Franco Bruno. Ci saranno due spettacoli , uno alle 21 e l’altro alle 23, in considerazione dell’interesse che questa iniziativa culturale e teatrale sta già riscuotendo.

Il titolo, ANGELINA, prende il nome da una delle due protagoniste del libro “Con tutto il nostro amore… due donne, due destini” scritto dalla concittadina Betty Scaglione Cimò, libro che ha avuto una notevole diffusione in ambito scolastico per la storia profondamente valoriale che racconta e che riguarda direttamente una famiglia della nostra città.

Questa è la prefazione che ne ha fatto la professoressa Maria Angela Croce:

Dalla prima parte di questo libro il nostro Franco Bruno, attore e regista, ha tratto l’adattamento teatrale che sarà messo in scena domenica dalla compagnia teatrale da lui diretta e che, come ci dice il titolo stesso, tratteggia la storia e la figura di Angelina (è proprio lei quella che compare nella locandina dell’evento) e quindi il suo coraggio, la sua forza e dolcezza, la sua caparbietà di decidere contro tutto e tutti per difendere e salvare una famiglia ebrea dalla furia razziale del nazifascismo.

Un pezzo di storia della nostra città, di eroismo quotidiano di nostri concittadini, la cui memoria si è trasmessa nel tempo, fulgida testimonianza per tutti noi e in particolare per le nostre giovani generazioni, attraverso il racconto del cugino prima e la scrittura della nipote Betty, autrice del libro, poi.

Angelina in alto a sinistra con la sorella Iolanda a destra e la madre al centro in basso

Uno spettacolo teatrale da non perdere quello del TeatrOltre, nello scenario di vicolo Triolo, non solo per la sperimentata validità degli attori ma anche per il fascino di una storia di “eroismo qualunque” che nobilita la memoria di Angelina Venezia Scaglione e della sua famiglia del tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.