In data odierna l’amministratore unico della società inglese VECTOR 2099 ha depositato al protocollo del Comune di Sciacca il carteggio relativo al progetto per i lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria della Colonna Votiva dei Caduti del DIXMUDE, unitamente alla richiesta di autorizzazione a procedere nei lavori, a propria cura e spese, in preparazione della commemorazione del centenario del disastro del DIXMUDE, avvenuto nel dicembre del 1923.

Il progetto si compone della relazione tecnica illustrativa, della relazione paesaggistica e della documentazione fotografica completa relativa allo stato del monumento.

Nei giorni scorsi, prima di procedere a tale deposito, il director di VECTOR 2099 aveva incontrato il sindaco Fabio Termine, presentandogli preliminarmente la società committente, l’idea progettuale di manutenzione di alcuni monumenti cittadini connessi alla storia del DIXMUDE, il tutto propedeutico alla celebrazione ufficiale e solenne del centenario della caduta del dirigibile francese nelle acque del mare di Sciacca, con il coinvolgimento di diversi enti e personalità anche internazionali, in primis ovviamente francesi.

L’evento centenario è suscettibile di ricadute positive sul territorio di Sciacca, in termini di visibilità e di richiamo turistico, oltre che come evento di business con diversi risvolti economici.

Per il momento attenzione è incentrata sul monumento che sta al centro di tutto, quella colonna votiva fortemente voluta da padre Arena, sormontata dalla Madonnina inviata dalla Francia con l’incrociatore che, il giorno dell’inaugurazione avvenuta tanti anni fa, fece da nobile cornice all’evento insieme ad un incrociatore della Marina Italiana. Tantissima gente festosa era presente quel giorno al Viale delle Terme, e chi scrive era tra quelli.

Il tempo intercorso ha deteriorato lo stato della colonna votiva, che superbamente domina sempre il mare di Sciacca, e che adesso grazie a questa società inglese potrà ritornare al suo antico splendore.

Quindi, AVANTI TUTTA!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.