Record di contravvenzioni in un paese della provincia di Agrigento, San Giovanni Gemini, in cui nove ragazzi sono stati multati con una mega contravvenzione da 45 mila euro per aver fatto la pipì per strada. Un primato stabilito nel weekend, durante una festa cittadina molto partecipata. A sollecitare l’intervento dei militari sono stati gli abitanti di San Giovanni stufi di vedere, ormai da inizio estate, una delle vie principali del centro storico trasformata in vespasiano a cielo aperto. Ai nove, ragazzi e ragazze, poco più che maggiorenni, è stato contestato l’articolo 726 del codice penale che punisce «chiunque, in un luogo pubblico o aperto al pubblico o esposto al pubblico, compie atti contrati alla pubblica decenza». La multa in questi casi va da un minimo di 5 mila a un massimo di 10 mila euro.

E se anche a Sciacca prendessimo esempio, iniziando ad applicare multe esemplari agli imbecilli incivili?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.