Un’arena giardino gremita in ogni ordine di posti. Ma non solo. Un pubblico di amici, di conoscenti, di quella Sciacca che ci piace, generosa, solidale, pronta a rispondere ai richiami che valgono.

Graziella Gulino Testone con il suo gruppo “Insieme per gli altri” ha presentato il mediometraggio realizzato la scorsa estate, di cui ha scritto il soggetto e la sceneggiatura, risultato di un lavoro impegnativo e faticoso, ma tanto gratificante.

Un omaggio alla sua Sciacca, che lei ama tanto. Una città valorizzata nei suoi panorami più belli, nei suoi monumenti e nel patrimonio di inestimabile valore che nella sceneggiatura trovano ampio spazio, colorata cornice di una trama che scorre agevolmente tra divertimento e suspence, giallo e rosa.

Tanti gli interpreti, giovani e meno giovani, che Graziella ha coinvolto come attori di questo suo film. Non faccio i loro nomi per timore di dimenticare qualcuno. Tutti hanno dato il loro contributo artistico a questo progetto con grande entusiasmo e …soprattutto, divertendosi tanto. E questo si è percepito subito. Un’esperienza cinematografica non è cosa di tutti i giorni. Chi ne ha fatto parte, ne porterà il ricordo per tanti anni. Un elogio va fatto , tuttavia, al giovane regista Gabriele Milone e al tecnico audio Leonardo Tancredi. Come ai due protagonisti Vincenzo Maniscalco e Giulia Gulino.

Graziella era molto contenta ieri sera, e noi con lei. Porsi degli obiettivi, alla nostra età, e raggiungerli, come lei ha fatto in questi anni, con determinazione e amore, è lodevole e andrebbe imitata da tanti altri. La città ha bisogno di esempi , di belle persone costruttive, che sappiano fare cultura coniugandola con la solidarietà. Grazie a te, e chi ha partecipato al vostro progetto, cara Graziella! Alla prossima volta! perchè, ne sono sicura, hai già in mente qualcosa…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.