Dopo due anni di pausa forzata causa Covid, le Guide e gli Esploratori del gruppo Sciacca 2 sono tornati a vivere l’atmosfera magica del campo estivo scout, nei boschi di Prizzi.

È davvero difficile descrivere quel che di sia un campo scout, perché tutto ciò che ha il senso dell’esperienza autentica puoi viverlo solo dentro di te e non riesci a farlo passare agli altri con le parole.

Puoi solo dire che ogni volta è una irripetibile esperienza educativa, i cui elementi essenziali sono: lo spirito di adattamento, l’essenzialità, la comunità, l’avventura, l’autonomia, il cucinarsi il cibo, l’avere per casa una tenda, sentire l’odore e il calore del fuoco 🔥 con cui cucini e attorno al quale ti raduni la sera per il bivacco, la fraternità, la spiritualità, alzare gli occhi al cielo e poter vedere le stelle, il divertimento, il silenzio, il gioco, il canto gioioso.

E poi la natura, una natura nella quale ti immergi e della quale ti senti finalmente parte.

Tutto ciò, e anche molto altro, mescolato tutto insieme ha un sapore magico, quello dello scoutismo.

Bentornati ragazzi nella vostra vita di ogni giorno, ma adesso siete ricchi di un’esperienza che vi ha fatto scoprire altre cose e che nella vostra memoria non si perderà mai.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.