Il “miracolo” si è ripetuto!

Anche quest’anno, nel chiostro del Museo Griffo di Agrigento, rassegna cinematografica.
Gli ingredienti sono sempre gli stessi, ma – magicamente – funzionano sempre: un vecchio film accompagnato da una introduzione critica di Beniamino Biondi che, in pochi minuti, inquadra il film nel contesto storico culturale e lo arricchisce di note, aneddoti, curiosità e giudizi.
Persino i saluti istituzionali del Dott. Giuseppe Avenia, Dirigente Responsabile del Museo, sono in perfetta sintonia con tutto il resto e non sono mai banali.
Con pochi mezzi: un videoproiettore ed un telone bianco e quelle parole e te ne vai contento di aver impiegato una piacevole serata culturale!

Un miracolo così riusciva solo al prete della mia parrocchia con i Super8 e i film sui santi!

Ogni volta resto davvero ammirato dalla grandezza e dallo spessore culturale di Beniamino, un vero intellettuale.
Visto il suo (e da me condiviso) amore per Pietro Germi (anni fa creai un gruppo Facebook su Germi), proporrò a Fabio Termine, neo Sindaco di Sciacca, città che vanta dei “percorsi germiani” e che è stata, più volte, set del grande regista, di affidare a Beniamino la “direzione artistica” di qualcosa da fare, annualmente, a Sciacca su Germi… chissà che non ripetiamo il miracolo nella mia splendida città!

Prossimo appuntamento giovedì 21 luglio per la proiezione della pellicola “Segreti di stato” di Paolo Benvenuti sulla strage di Portella della Ginestra.

MASSIMO RASO – Foto: Domenico Vecchio Agrigento Oggi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.