A tutti i lettori di Blog giornalistico ServireSciacca l’augurio di un 2021 che ci porti innanzitutto buona salute insieme a serenità in famiglia e sul lavoro. 

In armonia con la linea editoriale di ServireSciacca, affido alle parole di Giorgio La Pira, politico per tre volte sindaco di Firenze e dichiarato venerabile nel 2018 da Papa Francesco, gli auguri di Buon Anno alla nostra città di Sciacca: 

“ La cosa che voglio dirvi è questa: amiamola questa nostra città, come parte integrante, per così dire della nostra personalità.Noi siamo piantati in essa: in essa saranno piantate le generazioni future che avranno da noi radice: è un patrimonio prezioso che siamo tenuti a tramandare intatto, anzi migliorato e accresciuto, alle generazioni che verranno”.

“Amiamola, quindi, come si ama la casa comune destinata a noi e ai nostri figli”.

“Custodiamone le piazze, i giardini, le strade, le scuole; curiamone con amore, sempre infiorandole e illuminandole, le edicole votive alla Madonna, che sono in essa custodite; facciamo in modo che il volto di questa nostra città sia sempre sereno e pulito”.

“Facciamo, soprattutto, di essa lo strumento efficace della nostra vita associata; sentiamoci membri di una stessa famiglia: non vi siano tra noi divisioni essenziali che turbino la pace e l’amicizia, ma la pace, l’amicizia, la cristiana fraternità fioriscano in questa città come fiorisce l’ulivo a primavera!”.

“Ogni nostra casa sia come un giardino che ha terreno buono e che produce fiori e frutti, sono i fiori ed i frutti delle virtù familiari, religiose e civili. Un vivaio di grazia, di affetto e di pace amorevole ove i germogli nuovi – i bambini – saranno custoditi come la pupilla dei nostri occhi e come la ricchezza suprema della città intera!“

(Giorgio La Pira)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.