Il Sindaco risponde immediatamente (con la lettera riportata in calce) ai consiglieri comunali che stamattina le avevano richiesto una relazione scritta sulle novità emerse in occasione della presenza a Sciaccamare, domenica mattina, dell’assessore regionale Armao. 

Quello che ora sappiamo è che ne’ il Sindaco ne’ l’on.le Mangiacavallo hanno utilizzato l’occasione per mettere a conoscenza l’assessore regionale all’economia della novità rappresentata dal documento unitario deliberato dal Consiglio Comunale in sinergia con l’amministrazione comunale, la deputazione regionale del territorio, il comitato civico e le associazioni e del conseguente invito indirizzato ai vertici della Regione di confrontarsi con il territorio.

È da presumere che neanche l’on.le Catanzaro, anche lui presente a Sciaccamare domenica, lo abbia fatto.

Ognuno evidentemente si sceglie da sé la tempistica e la modalità con cui mettere a fattor comune con la Regione le cose importanti, ma è certo che sono il Sindaco e i deputati regionali del territorio che hanno la responsabilità politica di salvaguardare lo spirito unitario che ha ispirato il documento dell’organo consiliare e di veicolare nel modo più opportuno la novità che la città di Sciacca non vuole più fare da spettatrice sulle dinamiche della problematica termale e da tappetino alle mutevoli idee dei vertici regionali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.